IDEADONNA propone interventi di sensibilizzazione di vario tipo: puoi informarti su queste iniziative consultando la sezione diario di questo sito.

Qui elenchiamo alcune iniziative particolari nell’arte contemporanea.

L’impegno nella difesa dei diritti umani fondamentali ci ha spinto a sostenere e promuovere progetti d’arte visiva che possono indirettamente accrescere la consapevolezza su questioni come la violenza verso le persone che si prostituiscono a la discriminazione delle minoranze.

SENSIBILIZZARE SULLA VIOLENZA

Il discorso pubblico sulla violenza direttamente connessa alla tratta e allo sfruttamento della prostituzione è sostenuto da molte voci, ed i contorni di questo fenomeno sono abbastanza ben definiti.

L’esperienza di violenza subita dalle persone che si prostituiscono per mano di altri soggetti rimane invece in un cono d’ombra, che riteniamo vada spazzato via.

Memorial

Sotto le apparenze di una serie fotografica di paesaggi di periferia e di campagna si celano le storie di 19 omicidi di donne che si prostituivano in strada, avvenuti in provincia di Torino tra il 1993 e il 2001. Luoghi ordinari, che mostrano come questi fatti siano accaduti non lontano da dove, forse ogni giorno, posiamo il nostro sguardo.

C.Berti_memorial_18
C.Berti_memorial_5
C.Berti_memorial_6

IDEADONNA ha contribuito a rendere possibile questa opera d’arte visiva di Cristiano Berti, sostenuta economicamente dalla Tanya Foundation (GB) e realizzata tra il 2001 e il 2002, successivamente esposta nella Biennale d’Arte Giovane di Torino (2002) e in diverse altre occasioni tra cui le mostre Sexwork, Kunst Mithos Realität di Berlino (2006) e Artist-Citizen al 49° October Salon di Belgrado (2008).

Puoi saperne di più visitando il sito dell’artista.

MINORANZE

IDEADONNA è impegnata nella sensibilizzazione su questioni legate alla salvaguardia dei diritti umani e civili delle minoranze. Ha sostenuto la produzione di un’opera d’arte visiva che getta una luce insolita sulla condizione del popolo rom.

Lety

Quest’opera di Cristiano Berti ci permette di fare conoscenza con due cantanti rom di nazionalità slovacca, Ferko Duda e Martinka Dudova. Assieme a fotografie, testi e registrazioni di canzoni, un commovente video documenta il loro viaggio alla volta del villaggio ceco di Lety, luogo simbolo del Porrajmos. Sullo sfondo del grande tema del riconoscimento e della inclusione delle minoranze etniche, visto dal lato della tutela della memoria storica, si innesta un discorso intimo e coinvolgente sulla differenza fisica, mostrando implicitamente – grazie al talento e alla poesia dei due cantanti – come la disabilità possa essere anche una diversa abilità.

C.Berti_Lety_still2
C.Berti_Lety_still1

Questo lavoro, realizzato nel 2009, è stato promosso da IDEADONNA con il sostegno economico della Sompan Foundation (GB) ed è stato esposto in Italia e all’estero, in mostre e festival. Tra le prime vi sono Roma-Sinti-Kale-Manush di Londra (2012) e A Virtual Memorial a Riga (2012) e Vilnius (2013); tra i secondi il festival Filmer a tout prix di Bruxelles e il XXXFuorifestival di Pesaro (2013). Il video di Lety può essere visto in due collezioni online, Shoah Film Collection e Roma Media Archive, oppure sul sito dell’artista.

Basic color:
Background pattern: